...NON CREDIATE CHE IL FASCISMO SIA VICINO AL TRAMONTO.

SE LO CREDETE, SIETE IN ERRORE E LA STORIA

SI INCARICHERA’ DI DIMOSTRARVELO.

“MUSSOLINI”

giovedì 23 giugno 2016

<<....Trasmetterete ai figli e ai nipoti la verità della nostra idea. Quella verità che è stata falsata, svisata, camuffata da troppi cattivi, da troppi malvagi, da troppi venduti e anche da qualche piccola aliquota di illusi...>>
 (dall'intervista al Duce, di Gian Giacomo Gabella)

PREDAPPIO LOCALITA' MONTEMAGGIORE

I GENITORI


11/11/1854 Nasce Alessandro Mussolini, padre del Duce.

25/09/1869 Muore la nonna materna del Duce Mariana Ghetti.

25/01/1882 Si sposano Alessandro Mussolini e Rosa Maltoni, i genitori del Duce.

04/03/1882 Alessandro Mussolini e Rosa Maltoni, genitori del Duce, si uniscono in matrimonio civile.

29/07/1883 Nasce a Dovia di Predappio Benito Andrea Amilcare Mussolini: Il Duce.

30/07/1883 Il Duce battezzato a S. Casciano di Predappio.

11/01/1885 Nasce Arnaldo Mussolini il fratello del Duce.

10/11/1888 Nasce Edvige Mussolini, sorella del Duce.

28/01/1901 Primo discorso pubblico del Duce a Forlimpopoli.

10/02/1902 Il Duce ottiene un posto di maestro supplente a Pieve Saliceto (RE).

06/12/1903 Il Duce tiene una conferenza sul tema "dalla miseria al benessere" al teatro "Giordano Bruno" di Predappio.

19/02/1905 Muore a Dovia di Predappio Rosa Maltoni, madre del Duce.

23/01/1908 Muore a Predappio il nonno del Duce Luison.

14/04/1909 Arnaldo Mussolini, fratello del Duce, sposa Augusta Bondanini.

01/08/1909 Il Duce è nominato Redattore Capo del Popolo di Trento.

03/07/1910 Nasce a Paderno Alessandro Italico Mussolini; figlio di Arnaldo.

01/09/1910 Nasce Edda Mussolini, figlia del Duce e di Rachele Guidi.

20/12/1910 Muore Alessandro Mussolini, babbo del Duce.

01/12/1912 Il Duce assume la direzione dell'Avanti.

15/11/1914 Il Duce fonda il "Popolo D'Italia".

04/02/1914 Il Duce promuove la costituzione dei "Fasci autonomi d'azione rivoluzionaria".

29/03/1915 Il Duce si batte a duello con Claudio Treves.

16/05/1915 Il Duce parla all'Arena di Milano a centomila interventisti.

16/01/1916 Inviato all'8^ compagnia bersaglieri di Ferrara.

21/09/1916 Nasce a Milano Vittorio, secondogenito del Duce e Rachele.

03/01/1917 Nasce Rosina Mussolini figlia di Arnaldo.

23/02/1917 Il Duce ferito sul Carso.

22/04/1918 Nasce a Milano Bruno, il terzogenito del Duce e di Rachele.

19/05/1918 Il Duce parla al Teatro Comunale di Bologna.

21/03/1919 Si costituisce il Fascio milanese di combattimento.

23/03/1919 Fondazione dei "Fasci Italiani da Combattimento".

23/03/1919 Discorso agli operai della DAlmine

07/04/1919 Fondazione del Fascio di Bologna.

15/04/1919 Il Duce viene acclamato a Milano dagli Arditi.

22/05/1919 Il Duce parla al Teatro Verdi di Fiume.

03/04/1921 Il Duce parla ai fascisti di Bologna.

08/05/1921 Il Duce parla a Mortara ( Pavia ).

13/05/1921 Il Duce parla a Verona.

15/05/1921 Il Duce conquista 13 seggi entrando per la prima volta in Parlamento.

15/05/1921 Nasce la Sezione Fascista a Roma.

21/06/1921 Il Duce parla per la prima volta alla Camera dei Deputati.

04/06/1922 Il Duce inaugura al "Lirico di Milano" il primo congresso nazionale delle corporazioni sindacali.

17/10/1922 Il Duce presiede a Milano un convegno della stampa Fascista.

28/10/1922- Marcia su Roma.

30/10/1922 Alle ore 11,00 il Re incarica il Duce di formare un nuovo governo.

01/11/1922 Il Duce presiede il primo Consiglio dei Ministri.

16/11/1922 Il Duce presenta il governo alla Camera e al Senato.

17/11/1922 Il Duce ottiene la fiducia di 306 voti favorevoli e 106 contrari.

14/12/1922 Ha luogo la prima riunione del Gran Consiglio del Fascismo.

01/02/1923 Fondazione M.V.S.N. (Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale )

03/02/1923 Gli arditi offrono al Duce i galloni di caporale

23/05/1923 Il Duce parla a Udine.

02/06/1923 Il Duce parla a Treviso e a Mestre.

03/06/1923 A Venezia in piazza San Marco, il Duce, passa in rassegna alcuni reparti dell'esercito.

12/06/1923 Il Duce visita Oristano e gli impianti elettrici del Tirso.

13/06/1923 Il Duce parla a Iglesias.

15/06/1923 Il Duce visita Forlì - Predappio - Faenza e Bologna.

17/06/1923 Il Duce in rassegna alla Milizia a Fidenza.

18/06/1923 Il Duce visita la Milizia a Cremona.

22/06/1923 Il Duce parla a Messina.

24/06/1923 Il Duce parla per la prima volta al balcone di palazzo Venezia.

22/08/1923 Il Duce è a Roccaraso (L'Aquila).

05/10/1923 Il Duce riceve i Sindaci e le autorità della provincia di Reggio Calabria.

27/01/1924 Il Duce firma l'annessione di Fiume all'Italia.

27/05/1924 Il Duce parla a Palazzo Venezia alla maggioranza parlamentare.

17/04/1925 Il Duce inaugura in Campidoglio l'11^ conferenza internazionale del commercio

10/10/1925 Ha inizio la Battaglia del Grano. Il Duce parla agli agricoltori adunati al Teatro "Costanzi".

12/10/1925 Il Duce inaugura ad Anzio il cavo sottomarino Italia-America del Sud.

28/12/1925 A Milano, il Duce, celebra in forma privata il matrimonio religioso con Rachele Guidi.

25/05/1926 Il Duce parla a Pisa e a Prato.

18/08/1926 Il Duce pronuncia a Pesaro il celebre discorso sulla lotta finanziaria.

25/12/1926 In occasione del Natale, Donna Rachele (moglie del Duce) è per la prima volta a Roma.

05/04/1927 Il Duce fa approvare dal Consiglio dei Ministri la costruzione dei consorzi provinciali antitubercolari.

23/04/1927 Il Gran Consiglio del Fascismo approva la carta del lavoro.

26/05/1927 Il Duce pronuncia alla Camera il famoso discorso dell'Ascensione.

27/09/1927 Nasce a Villa Carpena Romano Mussolini, quartogenito del Duce e Rachele.

29/10/1927 Il Duce inaugura Aprilia.

11/02/1929 Il Duce e il Cardinale Gasparri firmano i patti Lateranensi

03/09/1929 Nasce Anna Maria Mussolini, quintogenita del Duce.

22/11/1929 Il Duce dà l'avvio alla bonifica dell'Aventino.

24/04/1930 A Roma Edda Mussolini sposa Galeazzo Ciano.

10/05/1930 Il Duce parla a Grosseto.

11/05/1930 Il Duce parla a Livorno.

17/05/1930 Il Duce parla a Firenze dal balcone di Palazzo Vecchio.

20/05/1930 Il Duce inaugura a Milano la sede della Federazione Fascista.

20/08/1930 Muore Alessandro Italico Mussolini, figlio di Arnaldo.

01/01/1931 Il Duce parla via radio al popolo americano.

21/12/1931 Muore Arnaldo Mussolini, il fratello del Duce.

18/09/1932 Il Duce inaugura il monumento al bersagliere di Porta Pia.

16/10/1932 Il Duce parla in Piazza Venezia a sedicimila gerarchi del partito.

24/10/1932 Il Duce parla a Torino a venticinquemila operai della FIAT.

25/10/1932 Il Duce inaugura la nuova autostrada Torino - Milano.

27/10/1932 Il Duce inaugura a Roma la nuova ferrovia per Viterbo.

30/11/1932 Il Duce inaugura in via Veneto a Roma la sede del Ministero delle Corporazioni.

18/12/1932 Il Duce inaugura Littoria (Latina).

22/07/1933 Il Duce assume personalmente il ministero della guerra.

26/08/1933 Il Duce parla a Savona.

06/11/1933 Il Duce assume i ministeri della Marina e dell'aeronautica e quello della guerra.

12/01/1934 Il Duce riceve l'ordine dall'ambasciatore del Brasile della Croce del Sud.

13/01/1934 Il senato approva per acclamazione la legge sulle corporazioni.

21/04/1934 Il Duce inaugura Sabaudia e la direttissima Bologna - Firenze.

07/06/1934 Prima coppa del mondo vinta dalla Nazionale Fascista di calcio.

14/06/1934 Il Duce a Venezia incontra Adolf Hitler.

06/09/1934 Il Duce all'inaugurazione della Fiera di Bari.

07/10/1934 Il Duce si reca al Vittoriale a trovare D'annunzio.

08/10/1934 Il Duce inaugura a Cremona il Sacrario dei Caduti Fascisti.

14/01/1935 Plauso del Gran Consiglio alle 70.000 camice nere che hanno chiesto l'arruolamento volontario in Africa.

27/04/1935 Il Duce fonda Guidonia.

28/05/1935 Il Duce consegna al figlio Bruno il brevetto di Pilota Aviatore.

09/06/1935 Il Duce parla a Mussolinia e a Nuoro.

16/06/1935 Il Consiglio dei Ministri istituisce il Sabato Fascista.

17/08/1935 Il Duce visita nel Molise alcuni battaglioni di Camice Nere.

13/09/1935 Il Duce annuncia che il raccolto del grano ha superato i settantasette milioni di quintali.

02/10/1935 Il Duce, con un discorso memorabile da palazzo Venezia, annuncia la guerra d'Etiopia.

09/11/1935 Il Duce inaugura la città universitaria di Roma.

18/11/1935 Applicazioni delle sanzioni economiche contro l'Italia.

18/12/1935 Il Duce inaugura Pontinia.

28/02/1936 Le truppe italiane occupano Amba Alagi.

25/04/1936 Il Duce fonda Aprilia.

05/05/1936 Il Duce da Palazzo Venezia annuncia la vittoria dell'Italia in Etiopia.

07/05/1936 Il Duce decide che il re diventerà imperatore.

09/05/1936 Il Duce proclama la Fondazione dell'Impero Fascista.

21/05/1936 Il Duce nomina Graziani vice Re dell'Etiopia.

06/02/1937 Vittorio figlio del Duce sposa Orsola Nuvoli.

08/02/1937 Vito il nipote del Duce sposa Silvia De Rosa.

18/03/1937 I capi arabi offrono al Duce "La Spada dell'Islam".

01/04/1937 In Italia entra in vigore la legge sull'assicurazione infortuni sul lavoro.

20/06/1937 Il Duce passa in rivista 60000 donne fasciste.

11/08/1937 Il Duce è ad Acireale ed a Catania.

14/08/1937 Il Duce parla ad Enna.

15/08/1937 Il Duce parla a Caltanissetta e ad Agrigento.

28/09/1937 Il Duce parla ai tedeschi al "Campo di Maggio" a Berlino.

31/10/1937 Il Duce inaugura Guidonia.

11/12/1937 Il Duce convoca il Gran Consiglio del Fascismo, che approva l'uscita dell'Italia dalla Lega delle Nazioni.

30/03/1938 Il Duce viene nominato primo Maresciallo dell'Impero Italiano.

16/04/1938 A palazzo Venezia Il Duce firma l'accordo fra Italia e Inghilterra.

25/04/1938 Il Duce fonda Pomezia, quinta città dell'Agropontino.

03/05/1938 Il Duce riceve Hitler fino al 9 maggio in Italia.

08/06/1938 Il Duce riceve alla Rocca delle Camminate il Re Vittorio Emanuele III.

19/06/1938 Seconda Coppa del mondo vinta dalla Nazionale Fascita.

04/06/1938 Il Duce partecipa alla trebbiatura nella città di Aprilia.

19/09/1938 Il Duce è al sacro Oberdan e pone la prima pietra dell'università di Trieste.

20/09/1938 Il Duce parla a Gorizia e a Udine.

26/09/1938 Il Duce parla a Verona.

03/12/1938 Il Duce riceve Ettore Muti venuto dalla Spagna.

16/02/1939 Il Gran Consiglio del Fascismo approva la carta della scuola.

24/03/1939 Inaugurazione della "Camera dei Fasci e delle Corporazioni".

26/03/1939 Il Duce parla ad una grande adunata di squadristi allo Stadio Olimpico di Roma.

28/03/1939 Da Palazzo Venezia il Duce saluta la vittoria spagnola.

04/04/1939 Il Duce fa approvare il decreto dell'Ente Nazionale Fascista per la Protezione Animale.

06/05/1939 Patto d'acciaio tra Italia e Germania.

19/06/1939 Il Duce parla agli operai dell'arsenale militare di Piacenza.

01/09/1939 Inizio della Seconda Guerra Mondiale.

29/10/1939 Il Duce inaugura Pomezia.

03/11/1939 Graziani viene nominato capo maggiore dell'esercito.

12/03/1940 Il Duce annuncia l'intervento dell'Italia a fianco della Germania.

10/06/1940 Il Duce, in Piazza Venezia alle ore 18,00 annuncia la dichiarazione di guerra alla Francia e all'Inghilterra.

04/10/1940 Il Duce incontra Adolf Hitler al Brennero.

19/01/1941 Il Duce incontra Hitler a Puch per un punto sulla situazione.

12/02/1941 Il Duce incontra a Bordighiera il Generale Franco.

25/06/1941 Il Duce visita a Verona la Divisione Pasubio.

07/08/1941 In un incidente aereo a Pisa muore Bruno il figlio del Duce.

11/12/1941 Dichiarazione di guerra agli Stati Uniti d'America.

31/01/1942 Il Duce riceve a Roma Hermann Goering.

21/02/1942 Il Duce tiene rapporto ai federali della Dalmazia e dell'Istria.

03/03/1942 Muore in Kenya il Duca d'Aosta.

02/12/1942 Il Duce parla per l'ultima volta alla Camera dei deputati.

19/07/1943 Il Duce e Hitler s'incontrano a Feltre (Belluno).

25/07/1943 Un ordine del giorno contro il Duce provocato da Grandi e approvato dal Gran Consiglio determina il crollo del Fascismo.

12/09/1943 Un commando tedesco libera Mussolini da Campo Imperatore.

24/09/1943 Viene annunciato il governo della Repubblica Sociale Italiana.

25/11/1943 Il Consiglio dei Ministri delibera che il nuovo stato si chiamerà Repubblica Sociale Italiana.

10/01/1944 Termina il processo di Verona.

12/01/1944 I condannati a morte Gottardi, Pareschi, De Bono, Marinelli e Galeazzo Ciano, genero del duce, vengono giustiziati.

07/04/1944 Nasce la seconda divisione (Littorio) della R.S.I. e consegna della bandiera da combattimento.

01/05/1944 Costituzione della "divisione Decima".

16/07/1944 Il Duce ispeziona in Baviera le quattro divisioni Italiane addestrate in Germania ( Divisione Italia, Littoria, Monte rosa e S. Marco).
16/12/1944 Il Duce pronuncia al teatro lirico di Milano il discorso della riscossa ottenendo un grande trionfo.

17/12/1944 Il Duce passa in rivista la Legione Muti.

26/01/1945 Il Duce si reca al fronte in vista alla Divisione d'Italia.

01/03/1945 Il Duce si reca al Vittoriale per l'anniversario della morte di D'Annunzio.

06/03/1945 Il Duce è a Brescia al Comando Generale della Guardia con Pavolini e Barraci.

24/04/1945 Il Duce parla alla B. Nera a Resega.



il giovane Mussolini, migrante e muratore in Svizzera


IL PRIMO INTERVENTO PUBBLICO DI MUSSOLINI A 17 ANNI



LA CUCINA DOVE MUSSOLINI TRASCORSE GLI ANNI DELL' INFANZIA



IN OSPEDALE FERITO NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE